sabato 25 giugno 2016

In carcere il tipo che mi minacciò al tel e aggredì presenti agenti.

Questo tipo mi fu segnalato da una signora "un bravo ragazzetto affittagli il negozio è giovane non va limitato" i genitori sembravano brave persone.
Gli affitai il negozio, senza garanzie, giovane perche limitarlo?

Non gli feci pagare il mese in cui fece i lavori. Proprio durante i lavori scopro che è persona arrogante e presuntuosa, mi fa sparire impianto di allarme e la sua mammina mi promette che lo ricompra (ovviamente non hanno rimesso un bel niente); mi smantella tutti i pannelli dogati senza chiedermi alcuna autorizzazione e pittura di grigio schifo il negozio. Na' patacca.

Quando iniziò a dover pagare tirava.
Diceva che lavorava poco.
In realtà si alzava tardi, al negozio lasciò il cugino che non era parrucchiere. Quando c'era stava in bagno o a fumare fuori.
Dopo pochi mesi dentro il mio negozio trovo una signora.
Lui intanto non pagava più gli affitti e gli misi in atto lo sfratto.
Cosi veloce con i locali commerciali che sono passati due anni prima di riaverlo. Notare: si son fregati persino la porta del bagno messa dal costruttore.
Nemmeno 90 euro per comprarsene una hanno.
Quando il  giudice convalida lo sfratto era il 16 settembre 2013 e glielo comunico. Ah questa attività che ha lavorato in quegli anni non risulta nessun versamento all' INPS. Nella querela lo ho messo chissà se hanno verificato.

In realtà sto tipo aveva fatto un subaffitto non autorizzato ed io ho dovuto avere a che fare con più persone, lui che mi minacciò dal telefono il 19 settembre 2013 "aspettame a casa stasera te vengo a spara' " dopo che per tre giorni (risulta ai tabulati se le indagini furono fatte dopo mia querela) mi hanno pedinato, aspettata sotto casa, minacciata più volte dicendomi "vai subito dal giudice e fa leva' sto cazzo de sfratto"
Mi chiedo ma i genitori gli hanno insegnato a farsi un mutuo e comprarselo? No eh! ;)

I genitori lo hanno sempre giustificato, finché davanti agli agenti il tipo scaraventa quasi per terra il padre. L' agente che non sapeva chi fosse mi fa "ma chi è questo?" ed io "il padre" ha fatto una faccia.....

Insomma la mia querela devo farla ritrovare, al 335 da ben 3 anni che è stata depositata non risulta ancora nulla. Ma nel frattempo il tipo per altri motivi, perche, evidentemente era proprio un "bravo giovane da non limitare" sta in carcere.
Pare abbia fatto il riesame a maggio 2016 e ne avrà per un bel pezzo.
Ho trovato un suo post su FB di maggio, evidentemente era ai domiciliari. Noto una cosa simpatica dice che ha un avvocato forte. Bene. Dica al suo legale che mi deve ancora pagare due anni di affitti ho la sentenza esecutiva in mano.

Nessun commento: