sabato 4 giugno 2016

Nota giornalista di repubblica s' è affezionata a me

La nota giornalista di Repubblica, sotto scorta, anche se non ho ancora capito per quale preciso motivo.
Parrebbe per il fatto di aver assistito dal balcone di casa ad una rissa tra gente del luogo, forse si sono accoltellati, boh, gli accoltellati ed eventuali accoltellatori son tutti vivi
e pare per aver visto la scena e doverla testimoniare a processo.

Un po come se a tor bella mettessero sotto scorta tutti quelli che capitano davanti una rissa, e tra "criminali del posto ce ne sono tutti i giorni.

Tempo fa, sullo stradone del mercato si sono accoltellati due tizi, ad uno dei due spararono al fratello nel bar (fu ucciso) anni addietro e pare che potesse anche non essere lui obiettivo, ma l' altro, solo che, la cronaca racconta, fosse stato appena arrestato e per questo, forse, si era salvato. Neppure ai clienti che erano al bar misero la scorta.

In ogni caso, alla rissa del coltello credo allo stomaco o al fianco, qualcuno ha involontariamente assistito, era giorno, stavano in mezzo la strada, dove ci sono tutti negozi e non mi risulta abbiano messo la scorta a nessuno.

Boh, neppure mi faccio più queste domande ;)

Insomma, la giornalista con la scorta, pare avere un ossessione nei miei riguardi, ogni volta che uno dei suoi contatti (tipo questo nick di fantasia e senza foto, quindi un fake, alias profilo farlocco) viene ad insultarmi sulla mia bacheca, spunta lei a retwittare le frasi prive di ogni utile contenuto. (vedi screenshot)



Io non mi offendo, se un nick senza identità si scomoda senza faccia e senza argomenti di che ti vuoi offendere? Del vuoto?

Ma se uno che si reputa intelligente retwitta tali scemenze mi scendono le lacrime dal ridere e capisco perché questo paese sta alla frutta :-)

Passi quando circa un anno fa scrisse che il movimento 5 stelle mi aveva bannata, indeva Davide Barillari e Paolo Ferrara, secondo non so quale pensiero si fosse fatta, scriveva che mi avessero bannata, da dove non si è capito. Non ha neppure rettificato quando si vedeva che ci scambiavano commenti per cui tutti i lettori del social se ne accorsero. Ci siamo retwittati i pareri convergenti e scambiati opinioni.
Ma a qualcuno piace dire cose non vere o retwitrare i fake che offendono le persone che a lei stanno sulle scatole.

Ma si può essere maturi con simili comportamenti?

A repubblica fanno fare un temino particolare per fare dei pezzi tipo: intervista a tassista violentata, smentita poi dal legale della donna... vedi qui:  http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/tassista_violentata_legale_smentisce_intervista_repubblica-1033046.html.

Mi ricorda l' altra che scrive si panorama.

Poi uno pensa che certi lavori non si facciamo dai caxxeggi su FB?
Cercate questo titolo e se lo trovate l' allegato, le risate con le lacrime usciranno anche a voi:

La black list di Massimo Ciancimino

Stavamo caxxeggiando su FB, molti commenti erano miei, poi Adriana Jones, Massimo e ci troviamo su due pagine intere su panorama.

Pensare che quella giornalista li, che conobbi quando era addetta stampa di "ultimo" si offese quando trovandola su FB per un caso, la salutai complimentandomi per il posto a panorama avuto e le ricordai i tempi in cui ci eravamo viste. Io credevo una sola volta, lei mi ricorda che erano un paio.

Non rispose gentile, mi "assalì" perché credo non avrei dovuto dire addetta stampa (al tempo lei mi disse addetta stampa mica altro) e prendere in giro, secondo lei la stavo prendendo in giro, a farle i complimenti per il posto a panorama. mentre stavo assistendo alle escussioni testi del processo trattativa Stato Mafia, mi bombardò di messaggi e dovetti bannarla.

Ma io non sapevo fosse molto amica dell' avv di Mario Mori, non sapevo nemmeno che lo conoscesse.
Poi me lo hanno detto i suoi amici.
Ma mica era Mori, ma il suo legale.

Vabbe ma che c'entra mica sta a panorama Mori, manco vicino. O no? Al massimo sono amici con  direttore dell' epoca...? Poesse, Boh.
Se non sono pagati coi soldi pubblici facciano come vogliono, in casi contrario interessa tutti i contribuenti. Ma questo è un altro discorso. I giornali non trattano interviste ai fake ad esempio, ahhh a parte l' intervista al fake "tore tore" personaggio di fantasia con il link riportante il vero nome (si erano scordati che nel link resta registrazione o cambio nome profilo). Eppure in questo caso repubblica pubblicò questa pseudo intervista e mi chiedo per tramite di quale grande pemma si intervisti un fake? Che poi è una piddina? ;)

Sti giornalisti eh! :-)




Nessun commento: