giovedì 28 luglio 2016

Udienza del 28 aprile 2004 interrogatorio all' accusatrice

remetto che nella consegna copie integrale specificatamente su questo interrogatorio mancano un mare di pagine
Tipo:
Pagg. 13-30-37-38-41
per cui si perde molto materiale ed in alcuni casi non si capisce una conclusione della pagina precedente, ne l' aggancio della successiva.
Ed è il primo di più interrogatori. Pubblico solo le parti salienti.

Ricordiamo nei passaggi precedenti i carabinieri descrivono il tavolo (l' unico presente in casa) ancora apparecchiato, con il cibo avanzato nei piatti. Specificano che la tavola è ancora apparecchiata dalla sera prima.

L' accusatrice durante l' interrogatorio del 28/04/2004 risponde cosi.

(...)

Parte civile: e dove la porta?

Accusatrice: sul tavolino proprio perché stava davanti al bagno.

Parte civile: c'era un tavolino davanti al bagno?

Accusatrice: si

Parte civile: la spinge verso il tavolo? Lei come stava? Che posizione ha assunto?

Accusatrice: appoggiata sul tavolo cosi.

Parte civile: la testa dove ce l' aveva?

Accusatrice: sul tavolo

Parte civile: fu consumata qualche sostanza di tipo eccitante o comunque che poteva...

Accusatrice: loro hanno fumato io no

Parte civile: cosa hanno fumato?

Accusatrice: hashish credo

(...)

Parte civile: il xxxxx l' appoggia con il petto su questo tavolino... Innanzitutto che c'era su questo tavolino della cena o era un altro tavolino?

Accusatrice: i piatti sono rimasti la me lo ricordo

(..)

Difesa: signora xxxxx buongiorno, sono xxxxxxxx per gli imputati xxxxxxx e xxxxxx.
Innanzitutto noi sappiamo che ha avuto, e che ha, dei problemi piuttosto seri di salute e per i quali le facciamo gli auguri e anzi fortunatamente la vediamo, quantomeno a vista, in discrete condizioni. Le faccio questa premessa perché l' interesse di tutti è cercare di ricostruire la vicenda per riportarla in un quadro obiettivo.

Accusatrice: che c'entra con la mia salute, scusi?

Difesa: proprio perché le domande che le sto facendo non sono certamente dirette a crearle alcun tipo di problema.

Accusatrice: grazie

Difesa: è proprio la sua salute che, da un certo punto di vista, ci interessa. Lei è affetta da diverse patologie che in ogni caso sono documentate, ed è inutile che sto a richiamarle, nel certificato già agli atti....dello Spallanzani, agli atti del Tribunale a seguito della richiesta di rinvio della volta scorsa. Lei è affetta anche da una sindrome depressiva borderline e per la quale è seguita dal CIM?

Accusatrice: .... Io sono andata al DSM dopo questa storia e sono stara seguita da una psicologa, e da uno psichiatra.

Difesa: signora, lei è stata od è tossicodipendente?

Accusatrice: non lo sono più, lo sono stata

Difesa: fino a quanti anni fa?

Accusatrice: non anni....si anni

Difesa: all' incirca

Accusatrice: fino a quasi un anno fa

Difesa: fino a quasi un anno fa

Accusatrice: si ma era sporadica la cosa

Difesa: attualmente fa uso di metadone?

Accusate.: no

Difesa: non fa uso di metadone

Accusate: no

Difesa: fa uso di sostanze alcoliche?

Accusatrice: no

Difesa: non fa uso di sostanze alcoliche
Lei è sposata?

Accusatrice: si

Difesa: ha figli?

Accusatrice: si

Difesa: vive con lei il o la figlia/figlio figlie/i?

Accusatrice: no, sta con mia mamma e mio papà

Difesa: lei, ..... Ha mai dichiarato di essere stata oggetto di una violenza sessuale prima dell' episodio di cui è processo del 17 agosto 2003?

Accusatrice: si

Difesa: quando?

Accusatrice: non me lo ricordo

Difesa: si ricorda se per quegli eventi sporse già una denuncia?

Accusatrice: si

Difesa: sa se vi è stato un processo?

Accusatrice: non vi è stato

P.M. c'è opposizione Presidente

Difesa: sono degli elementi essenziali per la ricostruzione della attendibilità, signor Presidente. Vertono su argomenti che sono proprio del processo con riferimento alla conoscenza dei fatti.

P.M. ...(incomp..) .... non sono fatti che interessano questo processo, Presidente

Accusatrice: si ma non intendo descrivere quella situazione

Difesa: no, non voglio assolutamente. Era una domanda solamente per sapere se sa se c'è stato un processo per la denuncia che lei ha sporto.

Accusatrice: no, non vi è stato

Difesa: non vi è stato nessun processo

Accusatrice: no e infatti è

Difesa: a seguito di quell' episodio, dell' episodio quindi prima di questo fatto, lei, a seguito appunto del trauma subito, è stata in cura da uno psichiatra?

Accusatrice: psichiatra e psicologa

Difesa: prima di questo evento, dell' evento da lei denunciato mi riferisco.

Presidente: a quando risale, scusi, quest....

Accusatrice: no, mai dalla psicologa. Io sono andata dalla psicologa perché sono stata dallo psichiatra..... per la depressione

Difesa: il Presidente pone una domanda che interessa anche la difesa.

Presidente: questo fatti di cui sta parlando, questa denuncia precedente a questo di cui oggi ci occupiamo, a quando risale?

Accusatrice: è molto lontano e si tratta di due guardia forestali che erano passate per......

Presidente: si ma a che anno si riferisce?

Accusatrice: non lo so però sicuramente prima... O dopo il '90 poco dopo il...

Presidente: quindi molti anni prima?

Accusatrice: si. Non lo so

Parte civile: nel '99

Difesa: (...) lei risiede con il signor xxxxxxx (compagno) o è residente in Via Dandolo 10, che poi è l' indirizzo della Caritas?
Perché all' ospedale Sant' Eugenio ha dichiarato di essere residente in Via Dandolo ed anche nel certificato penale risulta residente in Via Dandolo.

Accusatrice: questo è un problema del tribunale io non lo so. Perche io prima stavo in via dandolo e ora sto li, a fxxxx ( mia nota: presso una scuola occupata)

Difesa: all' epoca dei fatti era residente in Via Dandolo?

Accusatrice: no

Difesa: non era residente in via dandolo

Accisatrice: assolutamente no

(SI VEDE IL TRIBUNALE HA LE RESIDENZE SBAGLIATE A DIRE DELLA "SIGNORA")

Difesa: si ricorda di aver dichiarato, al pronto soccorso, alla dottoressa che l' accettò, di essere residente in via dandolo?

Accusatrice: no no

(A ME PARE UNA CAZZARA MA I CARABINIERI L' ATTESTARONO COME ATTENDIBILE).

(....)

P.M.: c'è opposizione Presidente

Difesa: la denuncia è più circostanziata

P.M.: lei mi deve dire dov'è che non è stata chiara (...)

Difesa: la contestazione si fa dopo la domanda generalmente

(IL PM SI AGITA?)

Presidente: ha detto il difensore che farà una domanda più precisa

Difesa: lei ricorda di aver ricevuto uno schiaffo dal signor xxxxxx o dalla signora xxxxx?

Accusatrice: ah, dalla signora xxxxxx molti schiaffi

Difesa: molti e quindi l' ha picchiata forte

Accusatrice: si

Difesa: dal signor xxxxxx?

Accusatrice: si

Difesa: quando?

Accusatrice: durante la violenza

Difesa: prima, durante o dopo?

Accusatrice: prima

Difesa: prima

Difesa: signora il tavolo era ancora apparecchiato mentre si svolgeva l' episodio da lei descritto?

Accusatrice: si

(..)

Difesa: lei quanto è alta e quanto pesa signora xxxxx o quanto pesava?

Accusatrice: non lo so

Difesa: 1 e 67 alta e pesava circa 75kg?

Accusatrice: può darsi

P.M. c'è opposizione, Presidente

Difesa: non credo che ci sia da fare una questione di diritto, Pubblico Ministero, sull' altezza e il peso.

(..)
Presidente: lei può dirci questi dati oggi?

(...)

Difesa: la signora xxxxxx che già si era arrabbiata con lei e con il signor xxxxxxx cosa faceva?

(...)

Accusatrice: (....)è uscita a fare una piazzata

Difesa: prima di uscire, quindi prima di fare questa piazzata, è diventata violenta anche nei confronti del signor xxxxxxxx?

P.M.: c'è opposizione, Presidente ha già risposto alla domanda

Accusatrice: no

Difesa: non è diventata violenta nei confronti del signor xxxxxx

Accusatrice: no

P.M.: deve aspettare prima di rispondere perche se io faccio una opposizione....(...) altrimenti è inutile che faccio opposizione

Difesa: prima di uscire, la signora xxxxxx è uscita senza maglietta, con la maglietta, con le scarpe? Si è rivestita?

Accusatrice: non c'ho fatto caso

Difesa: non c' ha fatto caso e allora le contesto che nella denuncia presentata ai Carabinieri del Divino Amore riferiva: "successivamente si è rivestita. Uscita dalla porta....

P.M.: l: ha detto prima, Presidente

Presidente: stava continuando mentre lei contestava, se non sbaglio

Difesa: le ha detto qualcosa prima di uscire di casa?

Accusatrice: no

Difesa: prima di uscire di casa. Ha detto poi...

Presidente: chi è che doveva uscire di casa?

Difesa: la signora xxxxx, il soggetto è la signora xxxxxx

P.M.: perche sono uscite in due di casa,

Difesa: adesso ricostruiamo (voci sovrapposte) signora, finito questo episodio

P.M.: quale episodio?

Difesa: quello di violenza asserita. Pubblico Ministero, mi faccia finire la domanda però.

P.M.: ma io devo capire, se non capisco non posso...

Difesa: la signora xxxxxx ma lei gli atti li ha e quindi lo può capire da qu....

(...)

Difesa: signora xxxxx, ricominciando, una volta uscita la signora xxxxxxxx, al termine dell' asserita violenza sessuale, le disse qualcosa, a lei, signora xxxxx?

Accusatrice: non mi pare ma non ricordo

Difesa: allora le contesto che, sempre nella denuncua , lei ha detto: "successivamente si rivestiva e molto arrabbiata con il marito usciva da casa dopo avermi detto che non ce l' aveva con me" Si ricorda questi fatti, signora?

Accusatrice: adesso io non me lo ricordo... (...)

Difesa: quindi siete rimasti in casa in due, il signor xxxxxxx e lei.

Accusatrice: si

Difesa: il signor xxxxxx cosa ha fatto, cosa ha detto e come si è comportato?

Accusatrice: ma praticamente m' ha detto "stai tranquilla"

Difesa: poi?

Accusatrice: "stai tranquilla" e poi ha detto "io con questa non ce la faccio più"

Difesa: era aggressivo nei suoi riguardi?

Accusatrice: no

Difesa: un passo indietro. Il suo cellulare stava ancora nella tasca dei pantaloni?

Accusatrice: si, grazie a Dio

Difesa: certo, grazie a Dio lo diciamo anche noi. La signora xxxxxx successivamente è rientrata in casa?

Accusatrice: c'ha messo poco a rientrare

Difesa: 5 minuti 10 minuti 20 minuti?

Accusatrice: non lo so

Difesa: non se lo ricorda

Accusatrice: no. Non stavo certo a contare i minuti, guardi.

Difesa: una volta entrata in casa cosa ha fatto?

Accusatrice: mi ha assalita, mi ha menato.

(...)

Difesa: e poi cosa ha fatto? Ha cercato di trattenerla in casa o l' ha gettata fuori di casa?

Accusatrice: mi ha gettato fuori

Difesa: ha chiuso anche la porta?

Accusatrice: si, si l'ha chiusa e infatti io sono absara sopra...

Difesa: al piano di sopra...?
(..)
Dove al piano di sopra?
(...)
Chi era questo ragazzo?

P.M.: c'è opposizione, Presidente, sul punto ha già risposto

Difesa: si ma questo è un aspetto centrale e dobbiamo ricostruire gli eventi anche successivamente

P.M.: si ma lei deve chiedere

Difesa: pubblico ministero, però lei non può interrompere ogni volta l' esame di....

P.M.: come no?

Difesa: in questo esame io non ho interrotto assolutamente la parte civile e quindi.... questi sono elementi fondamentali del processo e non possiamo interrompere ogni volta nel momento cruciale. C'è una sorta di condizionamento.

Presidente: l' aveva detto la teste prima dei due soggetti che erano intervenuti, i due ragazzi.

Difesa: si ma siccome c'è una discrepanza su quanto detto tra i due soggetti e quello che dice la signora xxxxx volevo, ovviamente, chiarire come era il punto. Lei è stata raggiunta al piano superiore da qualcuno?

Accusatrice: da xxxxxxxxx

(...)

Difesa: a quel punto cosa ha fatto?

P.M.: a quel punto quale, chiedo scusa

(..)

Difesa: dopo quanto sono intervenuti i carabinieri?

P.M.: c'è opposizione, Presidente... Ha parlato di 40 minuti

Difesa: 40 minuti ce lo conferma?

Accusatrice: certo

Difesa: lei è rimasta sotto l' abitazione sei signori xxxxxxx e xxxxx per 40 minuti o si è allontanata molto?

Accusatrice: no, non mi sono allontanata per niente e stavo seduta su una panchina di ferro messa cosi perche avevo paura mi vedessero

Difesa: perché aveva paura che la vedessero

Accusatrice: si

(..)

Difesa: in ospedale le hanno somministrato dei calmabri, degli psicofarmaci, del metadone?

Accusatrice: no, no

Difesa: nulla

Accusatrice: nulla

Difesa: lei ha riferito il suo passato di tossicodipendenza ai...

Accusatrice: ma non c'era motivo

Difesa: ha riferito quella che viene chiamata anamnesi, delle patologie o delle sue situazioni preesistenti al momento? Se aveva delle infezioni, se aveva delle malattie?

Accusatrice: no

(...)

Difesa: ultima domanda.
Lei ha sottoscritto una denuncia composta di tre figli dattiloscritti e la sua forma si trova sempre in basso a sinistra mentre quella dei Carabinieri è tutta a destra.
Si ricorsa come mai l' ha messa, nell' ultimo foglio, sempre in basso a sinistra nonostante la denuncia termini al primo terzo superiore e le firme dei Carabinieri soni sempre ....

P.M.: c'è opposizione

Difesa: forse sono stati firbati dei fogli in bianco o .....

P.M.: ce opposizione Presidente a questa domanda. Sta chiedendo alla testa se firma fogli in bianco.

Difesa: si

P.M.: è reato firmare fogli in bianco.

Difesa: bo, come reato! Basta che venga riletto il verbale non è assolutamente reato.

P.M.: lei dice che avrebbe firmato la denuncia e poi il contenuto sarebbe messi dopo?

Difesa: e più lei ha riletti, che c'entra. Lei ha per caso firmato dei fogli in bianco....

P.M.: su questa domanda c'è opposizione, Presidente.

Difesa: ho terminato, Presidente.

(...)

Presidente: il rapporto o i rapporti sessuali sono avvenuti senza profilattico?

Accusatrice: si

Presidente: lei prima ha parlato di due tipi di rapporti sessuali, sia anale che vaginale?

Accusatrice: si

Presidente: ce stata penetrazione?

Accusatrice: si

(...)

Difesa: quando è stata visitata dal medico legale Liviero qui oggi presente, era anche presente un altro medico o eravate solo voi due?

Accusatrice: no, eravamo io e la dottoressa.

Difesa: grazie

Si precisa che in questo interrogatorio mancano le pagg. 13-30-37-38-41-61-62-
Per cui sarà necessario verificare il fascicolo in tribunale se mancano anche li o se il foticopiatore ha saltato i fogli. In ogni caso servono tutti essendo una richiesta copie integrale e per tanto pagata per intero.













Nessun commento: