giovedì 16 marzo 2017

Da un documento ufficiale del DAP (dipartimento amministrazione penitenziaria) emerge che...

Di recente scoperta

Su un documento ufficiale del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria di Regina Coeli non emerge la data dell'arresto del 19 agosto 2003 di cui ai miei articoli che ho sotto riportato.

Sul documento del DAP risulta invece la data di ottobre 2003 (una data che non esiste in nessuna condanna) e non vi è traccia dell'arresto avvenuto il 19 agosto 2003 con l'ingresso effettivo in carcere (di cui al documento con firma di avvenuta consegna dal carabiniere al carcere per la falsa accusa che porterà all'assoluzione piena dopo aver scontato 1 anno ed 8 mesi di ingiusta carcerazione).

Non risulta quindi solo l'errore dei due arresti laddove ce ne fu uno solo;
non risulta nessuna traccia neppure della medicazione del profondo taglio al mento in pronto soccorso riportata agli atti, taglio che dopo anni non riporta alcuna traccia di punti di sutura che dato la profondità sarebbero stati obbligatoriamente messi se vi fosse stata effettivamente una medicazione in pronto soccorso;
e non risulta traccia al DAP della data di arresto essendo invece riportata una data risalente a due mesi dopo (ottobre 2003).
Strano no?

Essendo questo documento ufficiale del DAP presente su un altro anomalo procedimento con ulteriori accuse false, documento che tra l'altro riporta la data di scarcerazione ma si guarda bene dallo scrivere che tale scarcerazione avviene per assoluzione piena da tutti i capi di imputazione,
vizierà e sarà pregiudizievole nel procedimento in cui viene acquisito per affermare una recidiva specifica che invece non esiste.
SEGUIRANNO ulteriori aggiornamenti. 

Nessun commento: