lunedì 5 dicembre 2016

Il NO stravince *****

La più bella notte degli ultimi 20 anni e l'inizio di una nuova era.
Cosa è accaduto?

Dopo l'ultima vera elezione politica ormai datata abbiamo avuto Monti, Letta e Renzi non eletti da nessuno, senza dimenticare che la Corte Costituzionale ha dichiarato il parlamento incostituzionale.

Già questo, a parere della scrivente, era sufficiente
a capire che un parlamento incostituzionale non doveva nemmeno tentare di mettere le mani sulla Costituzione.

Ma è l'arroganza e la saccenza di questo ultimo Governo ciò che più ha ferito tantissimi cittadini.

Un Governo inefficace ed inefficiente che in questi anni non ha guardato una sola volta verso il crescendo dei disagi che i cittadini stavano subendo con l'aumentare dei suicidi provocati da fallimenti aziendali, sicurezza ai minimi storici, inaffidabilità di sempre più Istituzioni, comportamenti indegni visti sfacciatamente mettere in atto da alcuni che indossano una divisa e che sono stipendiati, seppure poco, dallo Stato e cioè da noi stessi;
comportamenti ripresi dalle telecamere ed anche effettuati dentro mura domestiche,
agenti che hanno tentato di incastrare un detenuto.
Il detenuto stava scontando una pena per un altro giochino messo in atto e portato a termine da più di qualcuno che lo posizionano, non grazie a riprese video che c'erano e sono obbligatorie, ma per dichiarazione di una tizia la quale accusa l'uomo che non avrà modo di difendersi poiché non ha contezza di avere un processo in corso. Condanna in primo grado in contumacia non appellata e di cui processo non era a conoscenza l'imputato.
Ha origine da uno scambio di fogli sulla scrivania (per essere ottimista e non pensare a male). Uno scambio di persona o un accusa falsa montata intenzionalmente dato l'accanimento che seguirà. Sono proprio quelli i giorni in quel di Firenze a risultare incredibile. Firenze in quei giorni puntava il tutto su un fermo che non aveva alcun tipo di reato ma un loro errore, credere vi fosse in atto un obbligo di soggiorno ma non c'era poiché quell'obbligo era decaduto con determina 7 anni prima e quindi avendolo fermato, fato foto segnalamento perché non accollargli un po' di casette? Fa quorum dimostra che le accuse non vanno a vuoto. Lo dimostra proprio una frase della "pistolera". La stessa dichiarerà che il tizio che lei accusa e che non vedrà mai in faccia non essendo fisicamente sul posto che esso era persona nota a la stessa accusatrice, nota nel tempo e non essendo mai stato a Firenze l'accusato, ma solo di passaggio, non poteva di fatto essere la persona a lei nota per cui è chiaro che in realtà la tizia aveva accusato qualcuno che era di Firenze.
Su questo sarà interpellato il Tribunale per i diritti umani. Sono di fatto stati lesi condannando un estraneo ai fatti senza consentirgli difesa poiché che l'avvocatossa "per hobbies" non ha effettuato alcuna difesa si ravvisa proprio dagli atti è dato che la legge non ammette ignoranza in primis ai giuristi, non potevano ignorare un fatto così grave.

Sentenza di condanna che l'avvocato per hobbies non osa appellare senza contare che la stessa non fa alcuna difesa nemmeno durante il suddetto processo, come detto poco sopra.

L'uomo si ritrova a scontare una condanna per non essere mai stato nel luogo indicato.

Non basta, mentre sconta 5 anni dopo proprio quella condanna,  alla sua prima uscita per come impongono le prescrizioni del Magistrato di Sorveglianza, per recarsi all' uepe gli viene dai vigilantes
negato, cosa che per legge non si può fare.

Negano solo? No, falsificano la vicenda e trasmettono al magistrato di sorveglianza un' accusa di evasione per essere uscito in un giorno diverso dai veri fatti (il giorno dopo) senza avvisare per recarsi a uepe. Falsità che fu in grado di documentare, per cui non ci sarà neppure un processo perché di fatto il detenuto ha dimostrato, pur non conoscendo il contenuto delle false accuse che aveva ricevuto, che i fatti erano falsi.

In un paese dove degli agenti possono permettersi di tentare di incastrare un uomo, più di una volta, precisamente in questa circostanza è accaduto ben 2 volte in soli 3 mesi,
senza essere condannati, è un paese che evidentemente non ha nemmeno un ministro efficiente. Ministri fantasma.

Abbiamo assistito a fatti simili accaduti al giornalista Luca Abete.
Nonostante le telecamere, che fine avrebbe fatto se non ci fossero state le telecamere?
Tutto nel silenzio più assordante dei ministri.
Ministri che però scrivono su tw e vengono ripresi dai giornali (di parte renziniana) se qualche molestatrice accusa profili presenti sui social, ministri che fingono di non vedere le molestie e provocazioni offensive prodotte dalle molestatrici seriali.

In questi anni abbiamo assistito a un qualcosa di profondamente arretrato che nemmeno nell'Africa più arretrata.

Che classe dirigente c'è stata? Come si poteva solo auspicare che fossero in grado di fare un discreto lavoro? Gente che è stata in poltrona e si è fatta forte del fatto che nemmeno serve più il voto per arrivare, tanto li blindano i "capoccetti".

Il voto NO del popolo è un segnale molto forte ed è il secondo in pochi mesi che dimostra quanto questo sistema di pseudo rappresentanza veniva imposto a noi cittadini di z. Notare che i capoccetti sono figli di banchieri e non è un caso.

Persone imposte con comportamenti assurdi non possono toccare la Costituzione.

E stavolta lo diciamo noi. Per cui sta gente chi rappresentava? Di sicuro non rappresentava il popolo.
Siamo davvero ma davvero stanchi.
Stanchi anche sell'inefficenza perpetrata anche nei luoghi pubblici.
È ora di mandarli tutti a "casa" possibilmente ci si augura abbiano il buon senso (non lo hanno)
di lasciare questo paese che hanno devastato con prepotenza e con l'ausilio di alcuni giornalisti anch'essi "privilegiati" da alcune conoscenze e ciò si è visto chiaramente in questi anni.
Protezioni mai viste. Un organo di controllo che non mette cartellini gialli e soprattutto rossi. Ma di che vogliamo parlare?
Era democrazia questa?

Nessun commento: