mercoledì 15 febbraio 2017

Il caso di Filippo Narducci: rinviati a giudizio i tre agenti di polizia

(ANSA) - BOLOGNA, 14 FEB - Nuovo rinvio a giudizio a Forlì per tre poliziotti accusati per un episodio del 2010, quando fermarono a Cesena, in via Zuccherificio, un'auto a bordo della quale c'erano tre persone. Una di queste era Filippo Narducci, impiegato all'epoca 29enne, che dopo un diverbio fu steso a terra, ammanettato e portato in commissariato dove fu trattenuto alcune ore.
    Per lesioni sono stati condannati a 4 mesi, sentenza in attesa di appello. Ora, come disposto dal Gup Giorgio Di Giorgio, Marco Pieri, Giancarlo Tizi e Christian Foschi andranno a processo, con inizio il 25 maggio, anche per falso, calunnia, falsa testimonianza e sequestro di persona. Narducci era stato assolto dall'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, decisione su cui pende ricorso in Cassazione. Nei giorni scorsi il segretario del Sap Gianni Tonelli aveva annunciato lo sciopero della fame, in vista dell'udienza preliminare. I tre sono difesi dall'avv.Riccardo Luzi; Pieri anche dall'avv.Marco Martines; Tizi e Foschi dall'avv.Eugenio Pini.


Nessun commento: