mercoledì 17 maggio 2017

Caso Cucchi

Una mia piccola riflessione fatta ad una utente (amica del carabiniere medesimo) sulla richiesta di rinvio a giudizio di uno dei carabinieri e sul fatto che venga "giudicato" dai media prima di un processo:

Eugenia è così ed avviene puntualmente. Lo si dice e ridice di attendere il passato in giudicato prima di accusare. Chiaramente (e non lo giustifico) gli elementi che si conoscono fanno additare delle persone.
Che il pestaggio sia stato o meno causa della morte, agli occhi nostri, resta un reato comunque gravissimo che non giustifica nessuno ne si giustifica leggendo definire Stefano un venditore di morte o tossico di M. o in migliaia di modi che ho avuto il dispiacere di leggere.
Anche lo stesso Mandolini ha utilizzato verso Cucchi espressioni poco carine.
Nella nostra ricostruzione mentale avviene questo:
Che esistano forme di violenza verso gli arrestati è fatto noto (non sempre ma ci sono stati tantissimi casi); che molte volte alcuni operatori delle ff.oo abbiano arrestato o tentato di arrestare qualcuno con l'accusa più gettonata di oltraggio o resistenza fa curriculum (negativo);
O di evasione quando la persona non è uscita di casa; o che alcuni operatori pretendano di prevaricare le prescrizioni di un magistrato di sorveglianza facendo qualcosa che non compete il loro compito ma anzi andando contro gli stessi per poi accusare falsamente un detenuto di evasione (mai avvenuta); che se si reagisce rispondendo con educazione ma contrastando quelle pretese se la legano al dito (non sono tutti così ma spiace dirlo ci sono e vengono stradifesi);
È tanti tanti altri esempi che potrei citare avendoli visti.
Non sono tutti così ma vi assicuro che a rovinare una persona ne bastano pochi.
Con queste costanti basi che molti di noi si trovano a vivere o vedere, c'è un elemento in più che non ci fa schierare a difesa, ma neppure contro.
Il fatto che ci sono e sono frequenti le situazioni che ho elencato non depongono a favore di chi finisce alla sbarra per fatti di questa portata.
Tutto ciò a differenza di chi non fa parte di quel "mondo" ed invece viene additato dalla stampa come colpevole dopo un teatrino fatto con qualche magistrato meno predisposto alle indagini vere. Non ho citato ad esempio l'alterazione dei tabulati alterazione necessaria a chiedere una misura coercitiva che serviva a fare titoli su tutte le testate giornalistiche per infangare.
Da allora (2013) non si è mai stati neppure dal Gup. Indovinate quale corpo ha partecipato al "servizietto" giornalistico? Erano cc.
Per cui difficile dare solidarietà a persone che su dette persone non ha ad esempio mai fiatato. 😀


Nessun commento: