domenica 14 maggio 2017

La conversione non è sempre BUONA

Si è convertita….era meglio prima…!!!

è questo quello che mi ha detto un marito in pellegrinaggio:
” …Ho pregato tanto per la sua conversione, quella di mia moglie, la mamma dei nostri figli, ed ora non la vediamo quasi più.
La mattina presto prepara il pranzo, cuoce la pasta (pensa cosa mangiano questi ragazzi quando tornano a casa alle 14), altre cosette e poi esce.
Tutto il giorno in Chiesa, quando torno la sera, stanco della lunga giornata di lavoro, devo rifare i letti, ed a volte cucinare e passare l’aspirapolvere,
e così da quando ha cambiato vita..!!!”
La lamentela di questo marino non è l’unica, tante volte sento questi sfoghi, e non solo dai mariti, ma da entrambe le parti.
Ha ragione chi si lamenta, il suo posto non è tutto il giorno in Chiesa, ma vicino alla famiglia, al marito,
ai figli, questa è la missione per cui tanti di noi sono stati chiamati.
In questo caso andare in Chiesa, non è più una cosa buona, ma una GRANDE E GRAVE TENTAZIONE,
famiglie si sono sfasciate per questo.

Come dice la Bibbia, ognuno di noi, ha diversi carismi, il buon Dio ci ha chiamati ognuno per una missione diversa.

Chi da consacrato, Sacerdote o Suora, chi mamma o papà …etc..
Come dice la Madonna onora Dio, lì dove ti ha voluto, con la preghiera del Rosario, la Messa domenicale, la confessione mensile,
la lettura di un piccolo brano della Bibbia giornaliera ma, il tutto, senza trascurare la tua famiglia.
Un Sacerdote ci ha raccontato che aveva una signora che stava sempre in Chiesa da lui, quando un giorno gli ha chiesto
– “…e tuo marito …? ”
lei gli ha risposto
– “…tanto quello sa fare le cose da solo…!!!”  
Sai cosa ha fatto il Sacerdote…l’ha mandata via, a casa dicendo:
– “…IL TUO POSTO E’ VICINO A TUO MARITO..VAI DA LUI…!!!”
ecco di seguito cosa dice San Paolo:

1Timoteo 5,8

Se poi qualcuno non si prende cura dei suoi cari, soprattutto di quelli della sua famiglia, costui ha rinnegato la fede ed è peggiore di un infedele.

1Corinzi 12;
4 Vi sono poi diversità di carismi, ma uno solo è lo Spirito;
28 Alcuni perciò Dio li ha posti nella Chiesa in primo luogo come apostoli, in secondo luogo come profeti, in terzo luogo come maestri;
poi vengono i miracoli, poi i doni di far guarigioni, i doni di assistenza, di governare, delle lingue.
29 Sono forse tutti apostoli? Tutti profeti? Tutti maestri? Tutti operatori di miracoli?
30 Tutti possiedono doni di far guarigioni?
Tutti parlano lingue? Tutti le interpretano?
31 Aspirate ai carismi più grandi! E io vi mostrerò una via migliore di tutte.

(Fonte: Ecco i Tuoi Bambini)

     

Nessun commento: