martedì 10 luglio 2018

‘ultimo’ non prese Riina da solo

(...) In realtà nell’Arma è ben noto anche un altro investigatore: il colonnello Angelo Jannone. Fu lui che, da capitano a Corleone tra l’ 89 ed il 91, con un manipolo di carabinieri di provincia e senza grandi risorse, puntò dritto al cuore dei fedelissimi di Riina. Giuseppe Mandalari da una parte, il commmercialista dei Corleonesi, con i suoi intrecci massonici; dall’altro proprio la famiglia Ganci, sino ad allora pressoché sconosciuta; infine le microspie a Corleone presso le sorelle di Bagarella, cognate di Riina, e presso l’Agricor di Leoluca Bonanno, dove si decideva sui grandi appalti, e gli accoliti del boss a Corleone, insospettabili ed imprenditori.
(...) segue... http://magazinesicurezza.info/ultimo-non-prese-riina-da-solo-ecco-perche/14811

Nessun commento: